In orbita tre nuovi satelliti GLONASS-M

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Col suo 350° volo il lanciatore Proton ha immesso oggi in orbita una nuova tripletta di satelliti per navigazione della serie GLONASS-M.
Il decollo del Proton-M/DM-2 è avvenuto alle 11,38 CET dal pad LC-81 del Cosmodromo di Baikonur, in Kazakhstan.

I primi tre stadi del lanciatore hanno correttamente immesso in orbita di parcheggio lo stadio superiore Block DM-2 con i tre satelliti montati a grappolo.
Due accensioni dello stadio superiore hanno poi circolarizzato l'orbita a circa 19100 km di altezza, inclinata di 64,8° sull'Equatore.

Il rilascio simultaneo dei tre satelliti è occorso attorno alle 15,00 CET, a seguire essi verranno denominati Cosmos-2456, 2457 e 2458.
Ogni satellite è costruito dalla NPO Prikladnoi Mekhaniki (NPO PM) e pesa 1415 kg circa.

I nuovi arrivati potenzieranno il sistema di navigazione Russo GLONASS, controparte del sistema Americano GPS.

Recentemente il Governo Russo ha incrementato i fondi per questo programma che attualmente vede la presenza in orbita di 19 satelliti, di cui solo 16 pienamente operativi.
Con l'aggiunta dei tre in arrivo il sistema raggiungerà la efficienza minimale, prevista in 18 unità.

Per una completa ed efficiente copertura globale occorrerebbero però 24 satelliti pienamente operativi.
I satelliti sono disposti su tre orbite sfalsate di 120°, attualmente solo un anello è completo degli otto satelliti previsti.

Per aumentare la copertura planetaria il prossimo lancio della serie è previsto per il Febbraio 2010.

Fonte: RKA

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.

Potrebbero interessarti anche...