Mars Reconnaissance Orbiter è in safe-mode.

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

La sonda Mars Reconnaissance Orbiter è in “safe-mode” dopo un nuovo inaspettato riavvio del computer di bordo accaduto lo scorso Mercoledì 3 Giugno alle ore 6:10 pm PDT (3:10 am CEST del 4/06).
E’ la sesta volta che MRO è entrato in modalità provvisoria, dal lancio nel 2005, tale schema si attiva quando si rileva una condizione per la quale non esita una precisa risoluzione.

Questo evento ricorda molto il reboot avvenuto il 23 Febbraio.

Domenica scorsa al JPL si era provveduto a ricevere i dati  della sonda che confermavano un buono stato di salute: batterie completamente cariche, corretto orientamento del sole e condizioni d’isolamento termico nella norma.

La causa più probabile di tali fenomeni sembra essere additata verso i raggi cosmici che colpendo l’elettronica di bordo hanno causato un’erronea lettura della tensione delle apparecchiature.