In orbita il primo satellite Iraniano

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

E' stato lanciato ieri sera ora Italiana il primo satellite Iraniano utilizzando il vettore Safir-2 (è al momento ignoto se il "2" indichi una versione diversa del Safir-1 o sia semplicemente il progressivo dei lanci).
L'agenzia stampa del Paese ha proclamato il lancio con il seguente annuncio:
"Nel 30° anniversario della Rivoluzione Islamica e con ordine il satellite nazionale Omid è stato lanciato". E secondo il Presidente Mahmoud Ahmadinejad "servirà per diffondere il monoteismo, la pace e la giustizia nel mondo".

Il satellite aveva come obiettivo un'orbita circolare bassa terrestre ed è definito "satellite leggero".
Il lanciatore Safir è lungo circa 22 metri e con un diametro di 1.25m con un peso di 26ton.
Nell'Agosto 2008 c'era già stato un lancio di questo vettore e subito dopo si era sparsa la voce potesse essere quello il lancio del satellite Omid, fatto poi smentito e classificato come lancio test di un "finto satellite" dalle stesse autorità Iraniane.

Attualmente sono già stati rilevati i parametri orbitali di due satelliti provenienti da quel lancio, probabilmente il satellite Omid e l'ultimo stadio del lanciatore.
Le orbite sono 245×378 kmx55.51° e 245x439x55.6°, ma non si sa ancora quale sia l'uno e quale l'altro, la designazione internazionale è comunque la seguente: 2009-04A e 2009-04B.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.