Il vettore Falcon 1 fa centro al quarto tentativo

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

La Societa' privata Americana SpaceX, ha finalmente risolto tutti i problemi che avevano afflitto
lo sviluppo e la qualificazione del proprio vettore Falcon 1.
A poche settimane dal terzo lancio, anche lui fallito come i precedenti, il quarto lanciatore ha effettuato ieri, un volo perfettamente nominale, che pero' non aveva a bordo nessun satellite operativo.
Dalla base di lancio nell'isola di Omelek, arcipelago Kwajalein, ieri alle 23,15 GMT, il volo ha avuto inizio con l'accensione del propulsore Merlin 1C, che potenzia il primo stadio.
Dopo la corretta separazione del primo, dal secondo stadio, quest'ultimo sotto la spinta di un propulsore Kestrel, ha raggiuto l'altezza e la velocita' orbitale. A quel punto un comando, ha simulato l'eiezione di un satellite, che nella fattispecie era sostituito da un simulacro in alluminio di 165 Kg, soprannominato "Ratsat", che è rimasto attaccato al secondo stadio, come programmato.
I problemi evidenziati durante il terzo lancio, effettuati in Agosto, quando il primo ed il secondo stadio,in fase di separazione si erano urtati, sono stati cosi' prontamente risolti.
In origine questo quarto lancio era programmato per portare in orbita il satellite Malaysiano RazakSat, ora dopo il successo ottenuto ieri, questa carico commerciale verra' spedito in orbita con il quinto lancio, prevedibilmente tra Gennaio e Febbraio 2009.

Fausto dell'Orto

Fausto dell'Orto, articolista storico di AstronautiNEWS e gia' attivo su ForumAstronautico.it, ha collaborato con questo blog dalla sua fondazione fino al luglio 2011.