STS-125 fissate le date di avvicinamento al lancio

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Mentre si avvicina l'inizio del viaggio nella navetta con il rollover al VAB il processo di preparazione sembra essere per ora estremamente fluido e senza problemi che possano mettere in discussione il lancio.
I manager del programma intanto stanno iniziando a preparare tutto il materiale da portare alle due FRR (Flight Readiness Review) del programma che sono state fissate al 11 e 12 Settembre quella a livello di Programma Shuttle mentre il 22 Settembre quella a livello di Agenzia. In precedenza, circa un mese prima, verranno svolte tutte le FRR dei dipartimenti e dei singoli team.
Dopo il lancio di STS-125 comincerà comunque un periodo di intenso lavoro per i manager a terra in quanto al rientro si dovrà effettuare la revisione delle IFA (In-flight anomaly) e questa ulteriore review cadrà quasi in contemporanea con le FRR di STS-126 portando a ritmi di revisione sensibilmente intensi.

Per quanto riguarda la preparazione delle due missioni, STS-125 e STS-400, l'ET di quest'ultima è previsto possa partire da Michoud entro 2 settimane con 7 giorni su 7 di lavoro e 3 turni al giorno. La data precedentemente programmata del 2 Agosto per la spedizione non è ovviamente più raggiungibile e probabilmente non lo sarà almeno fino al 10.
Nonostante i ritardi nella consegna sembra comunque che i test fino ad ora eseguiti sul serbatoio non abbiano rilevato alcun problema, la chiatta per il suo trasporto è intanto partita ieri dal KSC per prenderlo in consegna quanto prima e l'arrivo in Florida sembra non possa avvenire prima del 15 Agosto.
Oggi si completerà l'assemblaggio dei SRB nella HB1 del VAB per la STS-400 mentre Endeavour come la gemella Atlantis non è affetta da nessun particolare problema in vista del suo doppio compito nei prossimi mesi.

Atlantis è ormai pronta per il rollover in attesa della conclusione dei lavori di riparazione alla valvola di pressurizzazione dell'ET che nelle scorse settimane aveva dato qualche problema, e del suo montaggio insieme agli SRB.
L'aggancio dell'ET con i SRB è previsto per Domenica mentre il rollover è ora programmato per il 18 Agosto. Nell'OPF1 il lavoro sulla navetta procede senza problemi particolari con solo alcune questioni, del tutto normali in vista del lancio, in fase di analisi e risoluzione, come alcuni inconvenienti sull'antenna UHF e sul "Master Timing Unit".
La navetta è comunque molto in anticipo sul calendario di lancio con tutte le operazioni di "pre-rollover" già in corso, compresa l'analisi dei pannelli RCC sui bordi d'attacco.
La data di lancio continua ad essere l'8 Ottobre con una richiesta in corso, di anticipare al 5. Per anticiparla tutti i processi devono essere completati per le date previste, fra cui la consegna dell'ET-129, i due rollout, la consegna dei payload per la missione e l'addestramento dell'equipaggio.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.