Per un ATV che conclude la carriera altri stanno nascendo

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Mentre la vita del primo ATV, Jules Verne, si sta per completare dopo un egregio lavoro svolto negli ultimi 6 mesi in orbita agganciato alla ISS con l'undocking previsto per il prossimo 5 settembre e il deorbiting che dovrebbe avvenire il 29 settembre per permetterne l'osservazione sul Pacifico in notturna, i successori di questo primo mezzo stanno compiendo i primi "passi" della loro esistenza.
Per quanto riguarda ATV-2 l'integrazione procede in maniera regolare e senza particolari problemi mentre per ATV-3 la maggior parte dei componenti sono già giunti nel complesso di integrazione in attesa di iniziare le fasi principali di assemblaggio.
Per i prossimi ATV sono state apportate alcune modifiche minori, derivate dall'esperienza raccolta in questo primo volo fra cui il design dei rack che è stato ottimizzato, a questo riguardo sono in corso le prove di integrazione che sembrano dare buoni risultati.
La partenza di ATV-2 è prevista per il secondo quarto del 2010 e sia l'Agenzia Spaziale Europea sia il produttore e i fornitori sono passati tutti ufficialmente dalla fase di progettazione del mezzo, che si è protratta fino alla vita operativa di Jules Verne in orbita, alla fase di produzione a regime.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.