Fallito test paracaduti Orion

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

E' fallito nelle prime fasi di volo un test dei paracaduti della capsula Orion svoltosi giovedì al US Army Yuma Proving Ground con un lancio da un C-17.
Il mockup della capsula, l'Orion Parachute Test Vehicle, dalla forma di cono troncato con diametro uguale a quello della capsula reale, appena fuoriuscito dal portellone posteriore dell'aereo si è capovolto impedendo il corretto dispiegamento dei paracaduti e precipitando al suolo senza controllo si è disintegrato creando un grosso cratere sul terreno.
E' in corso un'inchiesta per verificare cosa non ha funzionato e anche se non sembra che il sistema di estrazione, una slitta che viene fatta scivolare all'esterno dell'aereo e che viene poi recuperata con un proprio paracadute sia la causa del problema, la causa sembra non sia legata alla fase di rientro della missione reale ma più strettamente alle prime fasi di volo tipiche di questo tipo di test per portare il mockup in condizioni da poter simulare l'apertura dei paracaduti in maniere più fedele possibile alla realtà.
Precedentemente era avvenuto un problema simile con un test del paracadute intermedio di Ares I che a causa di un problema all'estrattore non si è aperto lasciando precipitare il DTV (Drop Test Vehicle) da 17000ft e conficcandolo nel terreno per 10m.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.