STS-123 problemi di traffico

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Ormai in procinto di rollout in rampa per STS-123 è sorto un problema di "traffico" al KSC che potrebbe precluderne il lancio l'11 Marzo.
A creare alcuni problemi sarebbe il lancio del Delta II di ULA per un GPS previsto da Cape Canaveral il 13 Marzo e che blocca le attività di lancio dall'11.
Non sarebbe possibile anticipare la data di partenza dello Shuttle vista l'assenza di ulteriori giorni di margine da qui al lancio, l'unica possibilità rimane quindi quella di spostare uno dei due.
Il team di ULA e GPS avrebbe già spostato in passato alcuni suoi lanci per lasciare strada allo Shuttle e questa volta è proprio ULA a chiedere priorità a causa del calendario molto intenso di lanci di quest'anno che deve essere concluso entro la chiusura del FY08.
Il problema è che lanciando 4 giorni dopo STS-123 si creerebbero conflittualità con il successivo lancio della Soyuz e allora ha ripreso piede la possibilità di lancio anticipato al 9 Marzo. Ci saranno da accelerare tutti i turni e sbrigare molto lavoro aggiuntivo e "senza mai mettere in secondo piano la sicurezza" ha sottolineato Haile.
Una decisione non è ancora stata presa, se non quella di accelerare il più possibile la preparazione in vista di un eventuale anticipo.

Per il rollout di lunedì rimane l'incognita meteo che continua ad essere controllata, mentre per questa notte è previsto il rollout della stiva con il payload e per domani il montaggio sulla RSS.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.