Modificato contratto ET NASA

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

E' stato modificato il contratto per gli ET fra Lockheed Martin e NASA che già si estendeva fino al 30 settembre 2010 con la chiusura della linea di produzione a Michoud.
La modifica prevede la fornitura di un ulteriore ET, il parziale assemblaggio di un secondo, e la fornitura delle parti necessarie per un terzo da utilizzare come ricambi "spare", in modo da coprire con una certa dose di sicurezza tutte le ulteriori missioni previste per la ISS.
La modifica, dal valore di 47.5 milioni di dollari porta il valore totale del contratto a 2,93 miliardi di dollari per la fornitura di 18 ET.
 

  Questo articolo è © 2006-2023 dell'Associazione ISAA, ove non diversamente indicato. Vedi le condizioni di licenza. La nostra licenza non si applica agli eventuali contenuti di terze parti presenti in questo articolo, che rimangono soggetti alle condizioni del rispettivo detentore dei diritti.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.