Niente danni alla struttura dell’Endeavour

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Si sono concluse le ispezioni alla struttura dell'Endeavour nella zona sottostante le piastrelle danneggiate durante l'ultimo lancio. Come pronosticato e previsto dai test in galleria del vento non ci sono stati danni alla struttura e lo shuttle potrà quindi seguire il normale decorso del post fligh processing.
Sono già arrivati i complimenti al team che aveva lavorato alle simulazioni del danno durante la missione per l'ottimo lavoro svolto e la precisione dei risultati ottenuti, confermando quanto siano precisi i metodi attuali di previsione sia numerici sia in galleria.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.