Problema con l’ultimo test di Zefiro 9 a Salto di Quirra

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

Mercoledì 28 Marzo intorno alle 15 è iniziato il secondo test del terzo stadio solido del futuro lanciatore Vega costruito da Avio.
Dopo i primi 35sec in cui tutto è andato come previsto è avvenuta un’improvvisa caduta di pressione all’interno della camera di combustione del propulsore, dopo le prime fasi la pressione si è stabilizzata ad un valore più basso di quello nominale, per questo motivo la combustione è durata più dei 105sec previsti.
Oltre 400 sensori hanno registrato i parametri durante e dopo l’accensione, e dopo una prima analisi visuale del "banco" di prova e del propulsore è stato possibile constatare che l’ugello si era danneggiato mentre la piattaforma era in buone condizioni.
Le cause del problema non sono ancora state identificate e una commissione d’analisi è al lavoro.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.