Fasi dello smantellamento e ricostruzione della 39B

Lo space shuttle Discovery sulla rampa 39B del Kennedy Space Center - Credits: NASA

La rampa rimarrà in servizio fino al lancio della missione STS-125 ( quella verso Hubble ) nel settembre 2008, e non in aprile 2007 come precedentemente annunciato. Già dalla prossima estate però inizierà la costruzione dei 3 immensi parafulmini che dovranno proteggere i lanciatori (Ares I e V).

La rampa dovrà essere pronta per il 2009, anno in cui ci saranno i primi test del nuovo Ares I, per questo motivo i lavori cominceranno prima dell’ultima missione Shuttle e il periodo di riadattamento inciderà solamente di 6 mesi in più sul programma Constellation.

Verranno quindi smantellate la Launch Umbilical Tower e la Mobile Launch Platform. Intanto nel 2008 inizierà anche l’ultima fase di assemblaggio del nuovo vettore all’interno del VAB e nel settembre di quell’anno inizierà anche la costruzione del sistema di fuga dalla rampa sopranominato “rollercoaster”.

In seguito alla STS-125 ci sarà anche la risistemazione del “bombolone” per l’idrogeno liquido e infine la ristrutturazione della piattaforma di lancio mobile, Shuttle Mobile Launch Platform, e la costruzione del “super crawler” per l’Ares V.

  Questo articolo è copyright dell'Associazione ISAA 2006-2024, ove non diversamente indicato. - Consulta la licenza. La nostra licenza non si applica agli eventuali contenuti di terze parti presenti in questo articolo, che rimangono soggetti alle condizioni del rispettivo detentore dei diritti.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.