Nuovi “occhi” per DEXTRE

Il nuovo apparato di indagine visiva montato su Dextre in una raffigurazione CSA/Neptec
Il nuovo apparato di indagine visiva montato su Dextre in una raffigurazione CSA/Neptec
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

CSA, l’agenzia spaziale canadese, comunica che Neptec Design Group LTD. di Ottawa si è aggiudicata un appalto del valore di 1,7 milioni di dollari USA per sviluppare un nuovo sistema di ispezione visiva che verrà montato sul braccio robotico Dextre in uso sulla Stazione Spaziale Internazionale.
Il sistema, il cui lancio è previsto per il 2020, prevede una combinazione di tre diversi sensori (un laser 3D, una telecamera ad alta risoluzione ed una ad infrarossi) per esaminare le strutture esterne dell’ISS alla ricerca di danni, ed eventualmente fornire supporto durante gli attracchi. Neptec può contare su una notevole esperienza nel settore, avendo già lavorato al sistema di visione laser usato dal braccio Canadarm 2 per ispezionare le piastrelle dello shuttle. Anche il veicolo Cygnus di Orbital ATK monta sensori di rendez-vous e di attracco prodotti da Neptec.
Il nuovo apparato visivo verrà controllato da terra dai tecnici di Houston o quelli del quartier generale di CSA di Saint Hubert, in Quebec; le immagini raccolte saranno rese pubbliche, in modo da consentire a tutti gli appassionati di vedere l’ISS come mai accaduto prima.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=24646.0

Paolo Actis

Paolo collabora con AstronautiNEWS fin dal maggio 2008.

Potrebbe anche interessarti...