La sonda indiana è in orbita intorno a Marte

"Mars Orbiter Mission - India - ArtistsConcept" di Nesnad - Opera propria. Con licenza Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0-2.5-2.0-1.0 tramite Wikimedia Commons - http://commons.wikimedia.org/wiki/File:Mars_Orbiter_Mission_-_India_-_ArtistsConcept.jpg#mediaviewer/File:Mars_Orbiter_Mission_-_India_-_ArtistsConcept.jpg
"Mars Orbiter Mission - India - ArtistsConcept" di Nesnad - Opera propria. Con licenza Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0-2.5-2.0-1.0 tramite Wikimedia Commons - http://commons.wikimedia.org/wiki/File:Mars_Orbiter_Mission_-_India_-_ArtistsConcept.jpg#mediaviewer/File:Mars_Orbiter_Mission_-_India_-_ArtistsConcept.jpg
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

La sonda indiana Mars Orbiter ha completato con successo l’inserzione in orbita marziana oggi, 24 settembre, alle 4 del mattino ora italiana. L’agenzia spaziale indiana (ISRO) diventa così la quarta agenzia spaziale a raggiungere Marte con successo.

Il discorso del primo ministro indiano Narendra Modi dopo l'inserzione in orbita (ISRO)

Il discorso del primo ministro indiano Narendra Modi dopo l’inserzione in orbita (ISRO)

Le delicate operazioni di inserzione in orbita, sempre molto rischiose, sono state seguite in diretta dalla sala di controllo di Bangalore dal primo ministro indiano, Narendra Modi. La sonda è ora in un’orbita fortemente ellittica inclinata di 150 gradi rispetto al piano equatoriale, con periapsi a circa 442 km dalla superficie del pianeta rosso, e apoapsi a poco meno di 77000 km. Il periodo di rivoluzione è di poco meno di 73 ore.

La Mars Orbiter Mission (MOM) è stata lanciata dal vettore indiano PSLV il 5 novembre 2013 in orbita di parcheggio terrestre. Nelle settimane successive la sonda ha innalzato gradualmente la propria orbita fino alla Trans Mars Injection che, il 1 dicembre, l’ha immessa sulla traiettoria di trasferimento verso Marte. La sonda va a completare la flotta di altri 6 robot già presenti sul quarto pianeta del sistema solare: 4 orbiter (Mars Odyssey, Mars Reconnaissance Orbiter e MAVEN della NASA e Mars Express dell’ESA) e 2 rover (Opportunity e Curiosity).

Nelle prossime settimane verranno commissionati i cinque strumenti scientifici della sonda, dopodiché comincerà la missione vera e propria.

Fonte: ISRO

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=22138.0

Matteo Carpentieri

Appassionato di astronomia e spazio, laureato in una più terrestre Ingegneria Ambientale. Lavora come lecturer (ricercatore) all'Università del Surrey, in Inghilterra. Scrive su AstronautiNews.it dal 2011.

Potrebbe anche interessarti...