La Progress M-18M in viaggio verso la ISS

Soyuz-U_with_Progress-M60_on_launch_pad
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

E’ decollato alle 15:41:46 (CET) dal cosmodromo di Baikonur in Kazakistan un vettore Soyuz-U dedicato al lancio del veicolo cargo Progress M-18M diretto verso la International Space Station.

Si tratta della 50a Progress al servizio della ISS a partire dal 2000.
Dopo circa nove minuti dal decollo il veicolo aveva già acquistato un ‘orbita preliminare; grazie ad una serie di precise manovre e accensione dei motori si aggancerà alla ISS in meno di sei ore, dopo sole 4 orbite, alle 21:40 (CET).
Il docking avverrà in modo automatico al portello del modulo Pirs, che si è liberato sabato dopo il distacco della Progress M-16M.

Il veicolo trasporta circa tre tonnellate di rifornimenti, parti di ricambio ed esperimenti. Il modulo di servizio trasporta più di 800 kg di propellente che verrà trasferito nei serbatoi del segmento russo della Stazione per rifornire il sistema di controllo dell’assetto. Il cargo trasporta inoltre circa 400 kg di acqua potabile e 50 kg di ossigeno.

La Progress 50P rimarrà attaccata alla ISS fino al prossimo 23 aprile.

L’equipaggio della ISS sorveglierà le operazioni di docking e sarà pronto ad intervenire in caso di malfunzionamento del sistema di guida automatico.

Nel corso del 2013 sono previsti altri tre lanci di Progress: in aprile, in luglio e in ottobre.

Anche gli astronauti sulla ISS hanno potuto ammirare il lancio da Cupola:

Copyright immagine: Immagine di repertorio, NASA/RKA

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=19093

Filippo Magni

Appassionato di spazio, studente di ingegneria aerospaziale presso il Politecnico di Milano. Collabora all'amministrazione del forum come "Operations Officer". Scrive su AstronautiNEWS da maggio 2009.

Potrebbe anche interessarti...