A Spinoff a day – Motori turbofan riducono i costi del carburante ed il rumore

Le turboventole (o turbofan) sono sempre state progettate con un asse centrale che ospitava due parti di motore divise: la turbina e la ventola. Ma l’efficienza delle ventole è inversamente proporzionale alla loro velocità, mentre per le turbine succede il contrario.

Grazie ad un accordo con NASA, l’azienda Pratt & Whitney sviluppò e testò un sistema di trasmissione in cui entrambi gli elementi potessero lavorare alla loro velocità ottimale. L’azienda ha debuttato sul mercato nel Febbraio 2013, e ad oggi ha già ricevuto ordini per più di 5.500 motori PurePower. Motori che, fra l’altro, rilasciano 3.000 tonnellate in meno di anidride carbonica nell’atmosfera rispetto ai precedenti.

Motori turbofan più efficienti © NASA / Veronica Remondini

Motori turbofan più efficienti © NASA / Veronica Remondini

Per approfondire:

Il sito dell’azienda Pratt & Whitney [ENG]

Il sito dei motori PurePower, che quest’anno hanno vinto il 2015 Gold Edison Award [ENG]

Articolo del 1998 che parla della presentazione del primo motore geared turbofan, il PW8000 [ENG]

 

Presentazione completa powerpoint originale in inglese, traduzione italiana a cura di Veronica Remondini.

Segui la discussione su ForumAstronautico.it

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=23602.0

Veronica Remondini

Appassionata di scienza, è intimamente meravigliata di quanto la razza umana sia in grado di creare, e negare tale abilità allo stesso tempo. Stoica esploratrice di internet, ha una sua condanna: le paroline blu che rimandano ad altre pagine. Collaudatrice dell'abbigliamento da moto Stark Ind., nel tempo libero cerca invano di portare il verbo tesliano nel mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.