A Spinoff a day – Il sistema di riciclo dell’aria permette i viaggi nella stratosfera

L’esplorazione della stratosfera non è più un’esclusiva dei palloni aerostatici. Già nel 1931 Auguste Piccard superò il limite dei 15.000 metri all’interno del suo pallone a cabina stagna, ma ora, a partire dal 2014, i viaggi nella stratosfera sono una realtà consolidata.

Uno dei componenti che ha permesso tale sviluppo è un sistema di controllo e riciclo dell’aria monoblocco ideato da una start-up di Tucson, Arizona.

Viaggi nella stratosfera giornalieri possibili grazie ad un sistema di riciclo dell'aria monoblocco © NASA / Veronica Remondini

Viaggi nella stratosfera giornalieri possibili grazie ad un sistema di riciclo dell’aria monoblocco © NASA / Veronica Remondini

Il sito della capsula World View mette a disposizione un’animazione dell’esperienza di un viaggio nella stratosfera e i dettagli sui prezzi

Qui, invece, il sito della Paragon Space Development.

 

Presentazione completa powerpoint originale in inglese, traduzione italiana a cura di Veronica Remondini.

  Copyright Associazione ISAA 2006-2022 - Vedi qui i dettagli della licenza.

Commenti

Commenta e approfondisci su ForumAstronautico.it

Veronica Remondini

Appassionata di scienza, è intimamente meravigliata di quanto la razza umana sia in grado di creare, e negare tale abilità allo stesso tempo. Stoica esploratrice di internet, ha una sua condanna: le paroline blu che rimandano ad altre pagine. Collaudatrice dell'abbigliamento da moto Stark Ind., nel tempo libero cerca invano di portare il verbo tesliano nel mondo.