Anomalia durante il lancio della Soyuz MS-10

E’ avvenuta un’anomalia durante il lancio della Soyuz MS-10, che avrebbe dovuto portare in orbita l’equipaggio composto dal russo Aleksey Ovchinin e dall’americano Nick Hague, NASA.

Ecco un sommario della situazione alle 16:00 CEST dell’11 ottobre.

  • Alle 10:42:17, quindi a 2 minuti e 42 secondi circa dal lancio, un’anomalia al razzo Soyuz ha provocato l’aborto della manovra di ascesa
  • L’ogiva e la torre di salvataggio del razzo erano da poco state espulse quindi la Soyuz si è separata seguendo una precisa procedura di aborto del lancio, che riporta a terra gli astronauti dopo una “parabola” ma senza entrare in orbita. L’atterraggio è avvenuto a 20 km circa ad est della città Kazaka di Dzhezkazgan.
  • L’equipaggio, composto da Nick Hague e Alexey Ovchinin, sta bene. E’ è stato raggiunto dalle forze di soccorso prima del previsto e trasportato all’aeroporto di Dzhezkazgan. Di lì i due sono stati riportari a Baykonur dove li attendevano le loro famiglie, il personale medico ed i tecnici di NASA e Roscosmos.
  • Dalla conversazione del CapCom con l’equipaggio della ISS si è capito che durante il rientro balistico i due a bordo della Soyuz hanno subito una decelerazione di 6,7 g.
  • Roscosmos ha formato immediatamente una commissione d’inchiesta che dovrà far luce sulle cause del malfunzionamento del vettore. NASA non si aspetta che per oggi venga convocata una conferenza stampa da parte di Roscosmos.
  • L’amministratore NASA Jim Bridenstine era presente al lancio, dopo che una perdita di pressione a bordo della ISS causata da un foro scoperto nel modulo orbitale della Soyuz MS-09 aveva causato un incidente tecnico e diplomatico di prima grandezza lo scorso settembre.

Tuti i dettagli sono in discussione nella diretta che stiamo conducendo su ForumAstronautico.it

Farà seguito una puntata speciale di AstronautiCAST questa sera a partire dalle 21.30.

 

Marco Zambianchi

Spacecraft Analyst per la missione Gaia presso ESA/ESOC, è fondatore di ForumAstronautico.it, e co-fondatore di AstronautiCAST. Conferenziere di astronautica al Planetario di Lecco fino al 2012, scrive ora su AstronautiNEWS ed è Presidente dell'associazione ISAA.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. MayuriK ha detto:

    Meno male che nessuno si è fatto male (o peggio)…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.