Videoricordo di Valentina Tereshkova nel 50° anniversario del suo volo

Da sinistra: Yuri Gagarin, Pavel Popovich, Valentina Tereshkova e Nikita Khrushchev al Mausoleo di Lenin a Mosca il 22 giugno 1963. Fonte: RIA Novosti archive, image #159271 / V. Malyshev/Wikimedia Commons, CC-BY-SA 3.0
Da sinistra: Yuri Gagarin, Pavel Popovich, Valentina Tereshkova e Nikita Khrushchev al Mausoleo di Lenin a Mosca il 22 giugno 1963. Fonte: RIA Novosti archive, image #159271 / V. Malyshev/Wikimedia Commons, CC-BY-SA 3.0

Paolo Amoroso

Si occupa di divulgazione e didattica dell'astronomia e dello spazio. Attualmente collabora con il Planetario di Milano e fino al 2012 ha lavorato per il Museo Astronomico di Brera. Si interessa di astronomia, astronautica ed esplorazione dello spazio e Google. È nel Direttivo dell'Associazione Italiana per l'Astronautica e lo Spazio (ISAA), per la quale svolge diverse attività fra cui la co-conduzione del podcast AstronautiCAST.

2 Risposte

  1. Alfredo Ferraro ha detto:

    Salve, sono un appassionato, come voi, forse non quanto voi. Il mio interesse spazia dalla innovazione tecnologica alla Ricerca scientifica. Amo l’astronomia, ho fatto parte per un po’ del UAN (Unione Astrofili Napoletani).
    Entrando subito nel merito, mi piacerebbe intavolare una discussione sul fatto che le missioni nello spazio hanno sempre rappresentato un settore ostico per le donne (tranne per la nostra Cristoforetti, ma lei è speciale!).
    Ecco mi piacerebbe disquisire nel merito. Ovvio che trattandosi di ingenti risorse pubbliche si ha il dovere di finalizzarle nel modo più idoneo a minimizzare i rischi e, da quanto ho capito, per la diversa fisiologia la donna incontra un limite (finalmente, uno anche per loro eheheh…) nel reclutamento per i voli spaziali.
    Ignoro se risponda a realtà ma, tanto per cominciare, sono quasi certo che nell’imminenza della missione vengano adottati alcuni accorgimenti, primo tra tutti il blocco temporaneo dei flussi mestruali.
    Ho ragione?
    Vorrei continuare ma la pausa lavoro è completata e debbo riprendere.
    Vi aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.