La NASA si assicura le Soyuz fino al 2016

L’agenzia spaziale americana ha firmato una modifica degli accordi di volo correnti con Roscosmos, del valore di 753 milioni di dollari, per estendere i servizi di trasporto astronauti negli anni 2014/2016. Il prezzo concordato comprenderà il supporto ai lanci Soyuz, compresi l’addestramento e le attività preparatorie ai lanci, le operazioni di volo, gli atterraggi e le eventuali operazioni di soccorso agli equipaggi, per 12 astronauti verso la Stazione Spaziale Internazionale.

Questi servizi assicureranno il trasporto degli equipaggi delle varie Expeditions verso la stazione e ritorno per gli astronauti americani, europei, giapponesi e canadesi con cui la NASA ha accordi di trasporto in essere. I contratti firmati, inoltre, assicurano un’affidabile alternativa di backup al trasporto commerciale fornito dalle aziende private che, nelle intenzioni di NASA e del governo americano, trasporteranno cargo ed equipaggi per i paesi occidentali a partire dal 2015.

Con le modifiche apportate in questo contratto, vengono assicurati 6 posti per il 2014 ed altrettanti per il 2015, con un ritorno a terra nella primavera del 2016 dopo una permanenza di 6 mesi. Il contratto ha una validità fino al 30 giugno 2016. Inoltre ci sarà possibilità di portare nelle capsule Soyuz una limitata quantità di cargo (circa 50 kg) e di riportare a terra circa 17 kg come equipaggiamenti e 30 kg come rifiuti.

Fonte: NASA.

Potrebbero interessarti anche...