Settimana extra sulla ISS per la Soyuz TMA-15

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

E’ stato posticipato di una settimana il rientro a Terra della Soyuz TMA-15; di conseguenza verra prolungata di una settimana anche la missione OasISS, dell'ESA.

Il veicolo riporterà a casa Frank De Winne (ESA), Roman Romanenko (RKA) e Robert Thirsk (CSA), arrivati sulla ISS a bordo della capsula Russa il 29 Maggio scorso; l'atterraggio è ora programmato per  il 1° Dicembre 2009.

Insieme al Comandante Gennady Padalka, e agli astronauti, NASA, Michael Barratt e Nicole Stott, i tre hanno l'onore di fare parte del primo equipaggio composto da sei membri a bordo della Stazione Spaziale.

Padalka e Barratt verranno presto sostituiti da Maksim Surayev e Jeffrey Williams, i nuovi astronauti che arriveranno sulla ISS con la Soyuz TMA-16, in partenza domani da Baikonur.

Alla partenza di Gennady Padalka, De Winne diventerà comandante della ISS; sarà il primo astronauta Europeo ad assumere questo importante incarico.

Filippo Magni

Appassionato di spazio, studente di ingegneria aerospaziale presso il Politecnico di Milano. Collabora all'amministrazione del forum come "Operations Officer". Scrive su AstronautiNEWS da maggio 2009.