Lanciata Soyuz TMA-12

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

E' partita oggi da Baikonur, come di consueto in perfetto orario, la Soyuz TMA-12 con a bordo l'equipaggio della Exp. 17, Sergei Volkov, il più giovane comandante di una Expedition sulla ISS e Oleg Kononenko con la Sud Coreana Yi So Yeon, prima astronauta del proprio paese e seconda asiatica nella storia a volare nello spazio.
La partenza è avvenuta dal Cosmodromo Kazako oggi pomeriggio utilizzando il consueto vettore Soyuz-FG. I due russi trascorreranno i prossimi 6 mesi sulla ISS, dovranno accogliere il modulo giapponese Kibo e utilizzare per la maggior parte del tempo il nuovo spazio portato da ATV.
Yi invece trascorrerà 10 giorni sulla ISS, eseguendo alcuni esperimenti provanienti dal proprio paese e tornerà a terra con Peggy Whitson e Yuri Malenchenko al termine del loro soggiorno sulla Stazione.
Il Presidente Sud-Coreano Lee Myung-bak ha già telefonato a Putin per ringraziarlo dell'opportunità offerta con questa missione, auspicando l'apertura di un nuovo canale di collaborazione scientifica fra i due Paesi.
Si avvia al termine quindi la Exp.16, almeno per la Comandante Whitson e per il cosmonauta Malenchenko i quali hanno già ricevuto sinceri complimenti per il lavoro svolto finoa ad ora avendo letteralmente trasformato la ISS durante la loro presenza con ben 3 missioni shuttle agganciatesi alla ISS in questi 6 mesi e uno spazio a bordo sensibilmente aumentato con l'arrivo, nell'ordine, di Harmony, Columbus e il JLP di Kibo.
Ieri intanto era stato sganciato, con un rientro nominale sul Pacifico, il Progress M-63, appositamente per lasciare il punto di aggancio alla Stazione libero per la Soyuz in arrivo.
Lo sgancio è stato ripreso dalla ISS per verificare che il portello fosse in buone condizioni. Il prossimo cargo Russo è previsto per il 14 Maggio.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.