Soyuz 2.1b a Plesetsk

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

E' iniziata la campagna di test che porterà per la prima volta al lancio un Soyuz nella versione 2.1b dal cosmodromo di Plesetsk, nel profondo nord del Paese.
Dal Complex N°4 partirà per la prima volta l'ultima versione del vettore, con una rampa modificata e del tutto simile a quella che è in corso di costruzione a Kourou.
Prima saranno però necessari numerosi test di integrazione fra la nuova rampa e il nuovo lanciatore che vede aumentate le proprie prestazioni rispetto alle precedenti versioni. In particolare verranno collaudati la telemetria, il "thermostating system", il "fire suppression systems" e il sistema di rifornimento.
L'ultima versione del Soyuz ha già compiuto un volo da Baikonur nel Dicembre 2006 portando in orbita COROT, mentre da Plesetsk erano stati eseguiti due lanci della precedente versione, i Soyuz 2.1a, di cui uno suborbitale nel 2004 e uno con upper-stage Fregat nel 2006.

Nelle immagini la rampa con il nuovo lanciatore durante le annuali celebrazioni per la tragedia del 1980 che uccise 48 persone.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.