La Cina accetterà fondi privati per le missioni lunari

La Cina accetterà fondi privati per portare dei rover e successivamente l'uomo sulla Luna, la notizia arriva dal Shanghai Daily e sarà aperta sia a privati che a società in cerca di investimenti, che ad università e centri di ricerca.
Secondo i programmi, nel 2012 dovrebbe essere inviato il primo rover lunare ed entro il 2020 il primo uomo sulla Luna e la realizzazione di una stazione orbitale, con una previsione (non ancora approvata dal Governo) di inviare anche una missione umana verso Marte.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.

Potrebbero interessarti anche...