In orbita la Soyuz TMA-10

Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA
Il logo di AstronautiNEWS. credit: Riccardo Rossi/ISAA

E’ partita ieri sera, in perfetto orario alle 23:31 locali, da Baikonur la Soyuz con a bordo Fyodor Yurchikhin, Oleg Kotov e il turista americano Charles Simonyi.
Yurchikhin e Kotov faranno parte della Exp. 15 sulla ISS e rimarranno a bordo per i prossimi 6 mesi mentre Simonyi trascorrerà una decina di giorni nello spazio e farà ritorno insieme ai due membri della Exp. 14 Mike Lopez-Alegria e Mikhail Tyurin il 20 Aprile con la Soyuz TMA-9 che li aveva portati in orbita lo scorso settembre.
Durante il periodo di convivenza dei due equipaggi verranno riviste insieme le procedure di sicurezza e il nuovo equipaggio prenderà in carico tutti gli esperimenti e le attività iniziate dal vecchio.
Simonyi effettuerà delle rilevazioni mediche e avrà alcuni contatti radio con alcune scuole. Simonyi, di origini ungheresi, è diventato il 374° uomo più ricco del mondo come sviluppatore informatico alla Microsoft, in particolare ha ideato programmi che oggi conosciamo tutti come "Word" ed "Excel". Appassionato di aeronautica e spazio fin da bambino, quando è stato nominato "Junior Astronaut" dall’Ungheria con la possibilità di incontrare il cosmonauta Pavel Popovich all’età di 13 anni. Successivamente ha acquisito la licenza di pilota di jet e di elicottero effettuando più di 2000 ore di volo.

Alberto Zampieron

Appassionato di spazio da sempre e laureato in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino, è stato socio fondatore di ISAA. Collabora con Astronautinews sin dalla fondazione e attualmente coordina le attività fra gli articolisti.