Autore: Marco Zambianchi

Dragon CRS-9 in partenza dalla ISS - (C) NASA

Rientrata la capsula Dragon CRS-9

La capsula cargo Dragon CRS-9 ha concluso ieri, 26 agosto, la sua missione di rifornimento alla Stazione Spaziale Internazionale. Il distacco dall’avamposto orbitale è avvenuto alle 12:10 CEST. Dragon è poi rientrata con un tuffo nell’oceano Pacifico alle 17:47 a sud est di Baja California, portando al suo interno un prezioso carico di esperimenti e dimostratori tecnologici di NASA.

Liftoff di Falcon 9 - JCSAT-16

Falcon 9 lancia con successo JCSAT-16

Erano le 07:26 di oggi 14 agosto quando il vettore Falcon 9 di SpaceX è partito dalla rampa SLC-40 di Cape Canaveral in Florida, portando in orbita con successo il satellite JCSAT-16. Il lancio perfetto è stato completato dal recupero del primo stadio (n. serie 028), che ha raggiunto la piattaforma OCISLY con precisione millimetrica.

Progress_MS-03

Partita la Progress MS-03

Il veicolo spaziale senza equipaggio Progress MS-03 è partito alla volta della Stazione Spaziale Internazionale alle 23:41 di ieri 16 luglio, per una missione che consegnerà circa tre tonnellate di rifornimenti, cibo e propellente.

Expedition 48-49 Launch

Partita la Soyuz MS-01 verso la ISS

Tre astronauti in rappresentanti di NASA, RKA e JAXA sono in viaggio verso la Stazione Spaziale Internazionale dopo il lancio avvenuto con successo dal cosmodromo di Baykonur questa mattina alle 03:36 italiane. Kate Rubins di NASA, il comandante della Soyuz Anatoly Ivanishin di Roscosmos e Takuya Onishi della JAXA sono partiti a bordo della rinnovata Soyuz MS-01.

Screenshot from 2016-07-05 18-02-05

Juno è in orbita intorno a Giove

Dopo quasi cinque anni di viaggio verso il più grande pianeta del Sistema Solare, la sonda interplanetaria Juno si è inserita in orbita attorno a Giove dopo un’accensione durata 35 minuti. La conferma che la manovra è stata coronata da successo è arrivata sulla Terra alle 5:53 di questa mattina.

esoc_union_jack

Brexit e le sue conseguenze sullo Spazio europeo

Lo scorso 24 giugno il popolo del Regno Unito si è espresso a favore della volontà di lasciare l’Unione Europea. Anche la ricerca aerospaziale subirà dei contraccolpi, ma in questo momento di incertezza è bene non fare confusione e puntualizzare ciò che sappiamo con certezza e ciò che invece, al momento, non può che restare nebuloso perché dipendente dalle trattative del “Brexit”.